PROGETTO CANI FRANCESI- PROGETTO TRIPODIAMO

PROGETTO CANI FRANCESI


Nasce nel 2011 la collaborazione tra la L.I.D.A.- Pinerolo e l'associazione francese Sauvetage des

animaux domestiques de France con la finalità di accogliere nel pinerolese cani francesi di razza

molossoide destinata all'eutanasia. La normativa francese, in materia di animali d'affezione, prevede infatti una forte restrizione per la detenzione di cani di razza o incroci di American Staffordshire, Rottweiller, Pittbull ecc e nello specifico ne vieta l'acquisto, la riproduzione, la cessione e fornisce indicazioni stringenti per i possessori di tali animali. Purtroppo, in conseguenza di ciò, si registra un alto numero di abbandoni di cani di questa tipologia che finiscono in canile, senza trovare possibilità di essere adottati nel territorio francese. La stessa legge prevede la soppressione di questi cani dopo pochi giorni, non considerando il carattere socievole, l'età giovanile e lo stato ottimo di salute di cui godono questi animali. Nasce, per sottrarre dalla morte questi animali, il progetto di collaborazione con i volontari del territorio d'oltralpe accogliendoli nella struttura pinerolese. Struttura (separata dal canile pubblico) specializzata nella gestione di cani molossoidi. 
L'associazione provvede alle cure di base dei cani ( vaccinazione, sverminazione) e agli interventi di sterilizzazione oltre al continuo impegno per la promozione della loro adozione. Si sottolinea infatti che questi animali sono vittime di un pregiudizio in quanto la risonanza data dai mezzi di comunicazione ad accadimenti spiacevoli seppur isolati, è più da attribuire a comportamenti inadeguati da parte dei proprietari che non a caratteristiche di razza.

Seguici sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informato.

 

PROGETTO TRIPODIAMO

Il progetto Tripodiamo nasce dalla necessità di trovare una famiglia a tutti quei cani o gatti che per vari motivi sono affetti da menomazioni fisiche o gravi malattie. Spesso queste sono dovute a incidenti vari,cadute,investimenti ecc,altre volte sono congenite.

In questi anni grazie al costante impegno dei volontari siamo riusciti a trovare una famiglia a molti di questi nostri amici particolarmente sfortunati ma che come tutti si meritano una vita serena e dignitosa.

Molto resta ancora da fare ma noi ce la mettiamo tutta!

Seguici sulla nostra pagina Facebook per essere sempre informato.